La Gioielleria

Gioiellieri di una antica tradizione orafa familiare, le cui origini risalgono quasi alla fine del 1800, nel cuore della piazza antica di Monopoli.

CONDIVIDI QUESTA PAGINA

Origini

Gioiellieri di una antica tradizione orafa familiare, le cui origini risalgono quasi alla fine del 1800, nel cuore della piazza antica di Monopoli.

Una famiglia che da più di cento anni, generazione dopo generazione, tramandosi passione e professionalità continua a trasformare il proprio impegno in una azienda competitiva e professionale.

La storia parte dal bisnonno materno Gaetano Todaro, di origini monopolesi, a quei tempi un artigiano dell’oro, che approdò sulla piazza di Brindisi dove nel 1946, i fratelli Gaetano e Orazio Fiume insieme al cugino Gaetano Todaro, fondarono la gioielleria Todaro, che in seguito nel 1965 si trasformò in gioielleria Naviglio di Fiume Gaetano.

Nel 1993 la ditta individuale divenne una S.r.l. con l’ingresso nella società del figlio Antonio, attuale amministratore. Nel 1995 la sorella Maria al termine di una gratificante carriera sportiva nel Tennis, decise di affiancare il padre e il fratello.

Attualmente Maria e Antonio Fiume continuano ad approfondire le proprie competenze soprattutto nel settore delle pietre preziose, guardando al futuro e formando la quarta generazione attraverso i loro figli.

In un mercato in continua evoluzione, il settore della gioielleria non lascia spazio all’improvvisazione. Oggi con le nuove tecnologie, è diventato uno dei settori nei quali è necessaria competenza e  professionalità, elementi fondamentali  per essere vicini ai propri clienti e per fornire loro un’adeguata consulenza nell’acquisto di un gioiello.

Gioiellieri di una antica tradizione orafa familiare, le cui origini risalgono quasi alla fine del 1947, nel cuore della piazza antica di Monopoli.

Una famiglia che da più di cento anni, generazione dopo generazione, tramandosi passione e professionalità continua a trasformare il proprio impegno in una azienda competitiva e professionale.

La storia parte dal bisnonno materno Gaetano Todaro, di origini monopolesi, a quei tempi un artigiano dell’oro, che approdò sulla piazza di Brindisi dove nel 1946, i fratelli Gaetano e Orazio Fiume insieme al cugino Gaetano Todaro, fondarono la gioielleria Todaro, che in seguito nel 1965 si trasformò in gioielleria Naviglio di Fiume Gaetano.

Nel 1993 la ditta individuale divenne una S.r.l. con l’ingresso nella società del figlio Antonio, attuale amministratore. Nel 1995 la sorella Maria al termine di una gratificante carriera sportiva nel Tennis, decise di affiancare il padre e il fratello.

Attualmente Maria e Antonio Fiume continuano ad approfondire le proprie competenze soprattutto nel settore delle pietre preziose, guardando al futuro e formando la quarta generazione attraverso i loro figli.

In un mercato in continua evoluzione, il settore della gioielleria non lascia spazio all’improvvisazione. Oggi con le nuove tecnologie, è diventato uno dei settori nei quali è necessaria competenza e  professionalità, elementi fondamentali  per essere vicini ai propri clienti e per fornire loro un’adeguata consulenza nell’acquisto di un gioiello.

Aderisci gratuitamente, tutte le promozioni esclusive, le novità e le anticipazioni a portata di mail!

Newsletter

SEGUICI

FacebookGoogle+