Pandora

Momenti indimenticabili

I gioielli Pandora sono stati capaci di conquistare un vastissimo pubblico in pochi anni. La trasformazione per la nota casa di gioielleria è stata enorme: da piccola bottega artigiana a grande impresa internazionale con un mercato che copre oltre 70 paesi.


Nel 1982 a Copenaghen inizia a prendere forma il sogno Pandora, in una piccola gioielleria del quartiere Nørrebrogade dall'idea di Per e Winnie Enevoldsen, marito e moglie.

Già nel 1987 il trasferimento in una sede più spaziosa dove si inizia a creare la propria linea di gioielli. Poco tempo dopo l'apertura di una fabbrica anche in Tailandia, posto strategico per la ricerca di pietre e gioielli da importare.

Ma la chiave di volta della storia dei gioielli Pandora è senza dubbio il bracciale componibile, conosciuto e amato da tutte le donne fin dai suoi esordi nel 2000.

È qui che Pandora inizia ad affacciarsi in Germania ma anche in Australia e Stati Uniti migliorando e raffinando le sue potenzialità produttive che culminano con l'apertura di ben quattro fabbrica sempre in Tailandia.

I gioielli Pandora si distinguono per un design moderno e un'eccellente qualità nonostante i prezzi modici. La caratteristica che ha reso famoso il marchio e che lo identifica resta la componibilità dei bracciali con la quale ogni donna riesce ad esprimere tutta la sua personalità e sentendosi unica. Ogni momento della vita di una donna merita di essere celebrato e ricordato, e Pandora sa come farlo con i tantissimi "Charm" con cui personalizzare il bracciale "Moments".

Pandora  ha nel tempo esteso la gamma di gioielli per un universo prezioso che comprende oggi bracciali, anelli, orecchini e collane.



Aderisci gratuitamente, tutte le promozioni esclusive, le novità e le anticipazioni a portata di mail!

Newsletter

SEGUICI

FacebookGoogle+